Foggia: Bubbico,verifiche su rapporto mafia-politica-economia

‘Verificheremo anche eventuali infiltrazioni della mafia foggiana nell’economia legale e nelle istituzioni locali, nei prossimi giorni ci aspettiamo sviluppi’. Lo ha detto a Radionorba il vice ministro dell’Interno, Filippo Bubbico, parlando dell’emergenza criminalita’ nel Foggiano dopo
la strage del 9 agosto scorso a San Marco in Lamis in cui sono state uccise quattro persone. ‘L’invio dei rinforzi a presidio del territorio – dice Bubbico – serve a dare sicurezza ai cittadini e agli imprenditori taglieggiati perche’ denuncino tutto, liberandosi dal giogo della criminalita”. ‘Attualmente – continua parlando dell’offensiva decisa da Ministero dell’Interno dopo la strage – registriamo risultati molto interessanti, quel territorio va bonificato dalle presenze criminali che per troppo tempo sono state anche coperte da una certa indifferenza dei cittadini taglieggiati: e’ giunto il momento di ribellarsi, lo Stato sta facendo la propria parte e sicuramente avremo altri sviluppi nei prossimi giorni’. Su possibili infiltrazioni dei clan nella politica locale, Bubbico sostiene che ‘questo e’ un problema presente in generale nelle zone controllate dalle mafie; sul Gargano questo problema sara’ approfondito, saranno fatte tutte le analisi, va interrotto qualunque tipo di relazione tra organizzazioni mafiose e istituzioni locali. La mafia agisce in questo modo, le organizzazioni criminali puntano a infiltrare le istituzioni, e’ ragionevole pensare che possa accadere anche li’, e’ necessario scuotere le coscienze di tutti perche’ ci sia una ribellione al dominio criminale e ripristinare la liberta’ per gli imprenditori onesti’.(ANSA).

Share Button