Castellaneta, arriva la cicogna delle tartarughine: 61 nuovi piccoli di Caretta Caretta prendono la via del mare

Terza schiusa dell’anno per le spiagge italiane. Il WWF: “Grazie a tutti, dai bagnanti alle istituzioni”

Sarà anche solo un piccolo contributo alla biodiversità, ma l’emozione che suscita ogni volta il miracolo della vita contribuisce a dare speranza. Dopo circa due mesi di attesa le uova di Caretta Caretta deposte sulle spiagge del litorale tarantino tra Castellaneta Marina e Ginosa Marina si sono schiuse, e 61 tartarughine si sono avviate verso il mare. Un grande successo, secondo i responsabili del progetto Tartaruga del WWF, arrivati in Puglia insieme ai referenti della sezione di Policoro per monitorare la situazione.
vivo 1
Un impegno collettivo che ha permesso, grazie alle istituzioni e ai titolari e ai clienti del lido privato presso il quale a giugno era stato scoperto, di salvaguardare un piccolo tesoro e di raccogliere tutti, per una volta, intorno a un obiettivo comune.

 

 

Share Button