Bari: in Commissione Trasparenza il caso della Fondazione Giovanni Paolo II

All’ordine del giorno, in Commissione Trasparenza del Comune di Bari, torna il caso della Fondazione Giovanni Paolo II e del presunto conflitto d’interessi dell’assessore al Welfare, Francesca Bottalico. Tra i presenti, anche Annarita Amodio, direttore della ripartizione servizi alla persona. La Fondazione Giovanni Paolo II si occupa solo della gestione dei Caf/Cap di Japigia e del San Paolo, mentre gli altri lotti cittadini sono affidati ad altrettante realtà del territorio. A causa dell’incertezza di un quadro finanziario preciso, l’amministrazione comunale ha esercitato l’opzione di rinnovo, senza indire una vera e propria gara d’appalto, a causa della mancanza di risorse. L’opzione di rinnovo è stata quindi una decisione tecnica e non politica, come sottolineato dal direttore Amodio.

 

Share Button