Notte dei Musei, 3 siti per Taranto: per la 1’volta apre il Parco di Collepasso

Una notte all’insegna della cultura con l’iniziativa del Ministero dei Beni Culturali. Tema per il 2017: “Musei in contest: raccontare l’indicibile nei musei” con 289 siti coinvolti in Italia. Taranto vedrà aperti tre siti: il MarTa’, il Chiostro settecentesco del Convento di San Domenico in Città Vecchia ed il parco archeologico di Collepasso. Dalle 19:00 alle 22:00 saranno aperti e visitabili gratuitamente. L’apertura straordinaria è a cura della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto.

Laboratori per bambini e visite notturne multisensoriali saranno dedicate ai visitatori con disabilità al Museo archeologico nazionale. Al Chiostro di San Domenico potranno ammirare le persistenze architettoniche del complesso monastico risalenti al XIV secolo e i resti di un tempio greco di età tardo-arcaica e classica (fine VI-V secolo a.C.), su cui si imposta l’omonima Chiesa cristiana. Infine, Il Parco archeologico di Collepasso: ubicato ai margini orientali dello spazio urbano dell’antica Taranto, grazie ad un percorso di visita illuminato, sarà eccezionalmente aperto al pubblico per la prima volta.

“Si tratterà pertanto di un’anteprima rispetto all’inaugurazione ufficiale prevista a breve – si legge in una nota della Soprintendenza – che restituirà alla città anche il più articolato percorso di visita di aree di necropoli e di culto di età greca distribuite nel tessuto insediativo moderno, sottoposte a recenti interventi conservativi e di adeguamento degli impianti agli standard di sicurezza, a cura della stessa Soprintendenza”.

Share Button