Emergenza abitativa, Stefano a Emiliano: case per i residenti dei Tamburi

Il sindaco di Taranto Ippazio Stefano scrive al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano sull’emergenza abitativa, in particolare nel quartiere Tamburi. Facendo leva sui contenuti della Legge per Taranto e dell’interessamento del governatore regionale alla città, il sindaco chiede un’accelerazione sugli interventi previsti nel Contratto istituzionale di sviluppo.

In particolare si riferisce allo stato in cui vivono i residenti delle cosiddette case parcheggio e delle palazzine a ridosso dell’Ilva: dovrebbero essere demolite e spostate per la realizzazione della Forestazione Urbana. Si tratta di 448 alloggi, scrive il sindaco che parla di abitazioni “in forte degrado edilizio”. “Il patrimonio edilizio in questione – aggiunge Stefano – è di proprietà dell’ARCA, per questo chiede direttamente alla Regione di attivarsi” dal momento che a Taranto, peraltro, ci sono 15mila alloggi sfitti.

Share Button