Evasione fiscale, sequestro milionario nel tarantino

evasione-fiscale-delazione-guardia-finanza-jpg-crop_displayC’è anche un’auto di grossa cilindrata, intestata all’azienda, tra i beni sequestrati ad un ragioniere, titolare di uno studio commercialistico di Martina Franca, in provincia di Taranto. E’ finito sotto la lente della Guardia di Finanza per evasione fiscale. Tra beni mobili e immobili , e disponibilità finanziare, il sequestro preventivo per equivalente ammonta a 1 milione e 250 mila euro.

L’intervento è stato eseguito dalle Fiamme gialle di Martina Franca, su provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Taranto. Stando alle indagini, il professionista non ha pagato le tasse per 2 milioni e 400 mila euro. E ha evaso l’IVA per 485 mila euro. Il ragioniere, oltre al sequestro, ha rimediato pure la denuncia all’Autorita giudiziaria.

Share Button