Taranto area No tax, primi segnali dal Governo

Ippazio Stefano - sindaco di TarantoPrimi segnali dal Governo sull’area no tax per Taranto, richiesta dal sindaco Ippazio Stefano, con una lettera al MISE, al MEF ed alla Regione Puglia “per tutte le valutazioni e per il seguito più opportuno”. La risposta è giunta dal Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Donatella Monaco.

«Certamente non è ancora la risposta che attendiamo – commenta Stefano – ma è senz’altro un passo avanti; è un segno di attenzione del Governo che ha esaminato la nostra richiesta e l’ha ritenuta degna di interessamento e di approfondimento da parte dei dicasteri competenti che provvederanno all’istruttoria.

E’, dunque, il segno inconfutabile che il percorso si è incanalato in quell’arteria che potrebbe determinare, e non poco, la svolta economica per Taranto. Un’area no tax significa essenzialmente capacità di attirare investimenti in un ambito territoriale nel quale gli imprenditori possono fruire di incentivi e di condizioni di fiscalità di vantaggio, ma è soprattutto un’opportunità per realizzare più agevolmente progetti di riqualificazione urbana, di diversificazione produttiva e di rilancio socio- economico dell’area jonica».

Share Button