Taranto, Renna sfida Emiliano: “Se non ci ascolta verrò in Regione”

image“Se Emiliano non verrà a Taranto, mi presenterò io stesso, con una delegazione di cittadini, al prossimo consiglio regionale”. Il consigliere comunale tarantino Aldo Renna sfida il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Il prossimo 22 luglio ci sarà il consiglio comunale straordinario con al centro il Piano di riordino ospedaliero. Renna invita Emiliano a rispondere “sulla chiusura dei Pronto soccorso”, e auspica nella presenza del sindaco. Peccato però che Stefano, si sa da tempo, sarà impegnato a Roma per un tavolo sul Contratto istituzionale di sviluppo.

Sfide a parte, il consigliere tarantino presenta Uniti per Taranto. Il movimento, capitanato da Renna, e’ una costola di CoR. Ne fanno parte pure Emanuele Millarte, dipendente di Poste italiane e, Carlo Semeraro, dipendente ASL e sindacalista UIL. “Voglio circondarmi di gente semplice e che conosce concretamente i problemi dei tarantini”, spiega Renna, mentre conferma la candidatura a sindaco alle prossime amministrative. “Chiedo le primarie per il centro destra – conclude – Se emerge il nome di qualcuno che sia più impegnato di me, faccio diecimila passi indietro”.

 

Share Button