Potenza: progetto padiglione “habitat rupestre”

REGIONE BASILICATARealizzare a Potenza un padiglione dedicato “all’habitat rupestre e alle sue relazioni con i contesti territoriali presenti in Basilicata, partendo naturalmente da Matera e dalle complesse valenze dello spazio urbano nella capitale europea della cultura per il 2019”. E’ l’obiettivo di un protocollo d’intesa firmato dalla Regione, dall’Istituto nazionale di Urbanistica, dai Comuni di Potenza, Matera e Lauria (Potenza) e dalla Soprintendenza per i beni architettonici della Basilicata, nell’ambito del progetto “Viaggio al cuore della vita in Basilicata”. L’iniziativa stata presentata oggi dagli organizzatori al presidente del Consiglio regionale, Franco Mollica, che ha “assicurato – scritto in una nota dell’ufficio stampa dell’assemblea – il pieno sostegno del Consiglio al progetto, per agganciare i Comuni della Basilicata, con le loro emergenze culturali, alla prospettiva di Matera 2019 e consentire di valorizzare arte e turismo e di promuovere cos il benessere psico – fisico delle persone”. In questo quadro, “guardando a Matera 2019 – ha detto Mollica – occorre puntare sulla riscoperta esperienziale ed emozionale dei valori profondi dell’esistenza per valorizzare il nostro patrimonio culturale, architettonico e paesaggistico come modello per comportamenti eticosostenibili. Un patrimonio che va trasformato in una fonte di ricchezza etica estetica e ‘finalmente’ anche economica”. (ANSA).

Share Button