2 giugno: a Potenza celebrazione con viceministro Bubbico

P_20160602_140637Il viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, ha partecipato stamani, a Potenza a una manifestazione per celebrare la Festa della Repubblica. In precedenza, una corona e’ stata deposta al Monumento dei Caduti al Parco di Montereale, mentre nel pomeriggio, alle ore 18, vi sara’ il terzo e ultimo appuntamento della giornata, al teatro Stabile.
In piazza San Giovanni Bosco, la celebrazione ufficiale e’ stata aperta dagli interventi del sindaco di Potenza, Dario De Luca, e del presidente della Provincia, Nicola Valluzzi. Il prefetto del capoluogo lucano, Marilisa Magno, ha letto il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e
ha inoltre evidenziato l’importanza del voto concesso alle donne 70 anni fa.
Nel suo intervento, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), ha sottolineato che ‘il primo futuro e’ la nostra storia. Nelle decisioni da prendere in questo tempo – ha proseguito il governatore lucano – dobbiamo avere fierezza e coraggio. Il Paese deve recuperare memoria di se’, l’Italia e anche la Basilicata devono applicare l’inclusione ed essere umili e visionari, coraggiosi nelle riforme e responsabili nel correggere quelle del passato’. Al termine della celebrazione ufficiale di piazza San
Giovanni Bosco, sono state consegnate tre ‘Medaglie d’onore a cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra’ ai parenti di Vincenzo Graziano, Rocco Antonio Cafarelli e Nicola Valanzano e una ‘Medaglia d’Oro per le vittime del
terrorismo’ a Vito Pace. Il diploma di Cavaliere dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro e’ stato consegnato a Francesco Cafarelli. (ANSA).

Share Button