Taranto, turisti accolti con Mediterraneo tour

imageScoprire Taranto grazie al Mediterraneo tour. È un’idea di Gianluca Lomastro, presidente di Made in Taranto, promotore di numerose attività turistiche in città. “Tutto nasce da una chiacchierata con l’ammiraglio Ricci del Castello aragonese – spiega Lomastro – ci ha chiesto di pensare al modo di indirizzare i turisti che arrivano a Taranto i quali, visitato il Castello, restano spaesati, spostandosi in altre zone della Puglia”.

Mediterraneo tour e’ un portale al quale si associano numerosi Comuni della provincia, oltre a realtà culturali, turistiche e commerciali presenti sul territorio. Tra i Comuni aderenti finora Crispiano, Castellaneta, Laterza, Ginosa e Grottaglie. “L’auspicio – aggiunge Lomastro – e’ quello di riuscire a coinvolgere l’intera provincia”.

Il progetto è stato presentato al Molo Sant’Eligio. Location non casuale, ma luogo in cui sarà avviato a settimane il primo Info point con tanto di guida turistica accreditata dalla Regione Puglia. Il presidente del Molo, Antonio Melpignano, accoglie con entusiasmo la sfida: “Taranto e’ un brand da valorizzare. Non siamo solo industria. Ma siamo mare, cultura, storia”.