Potenza, De Luca incontra la città. Botta e risposta a Poggio Tre Galli

Un momento dell'incontro a Rione Poggio Tre Galli

Un momento dell’incontro a Rione Poggio Tre Galli

Dopo aver incassato gli attacchi provenienti da opposti schieramenti, Dario De Luca rilancia la sua azione politica da Rione Poggio Tre Galli. Nell’Auditorium della parocchia Santa Cecilia, solo posti in piedi nel primo confronto pubblico voluto dal sindaco di Potenza per ascoltare la carne viva del territorio ma soprattutto spiegare le cause del dissesto ed il funzionamento dell’attuale macchina comunale.

Sul piano strettamente politico, punto a favore segnato per il centrodestra. Tra gli altri, in prima fila presenti i consiglieri regionali Aurelio Pace (PPI) e Gianni Rosa (FdI), a suo tempo promotori della candidatura di De Luca e tornati nuovamente al suo fianco dopo averne recepito la strategia per il futuro. Tutt’altro che inosservato l’ex segretario cittadino del Partito Democratico, Giampiero Iudicello, corteggiato invano da De Luca per comporre una giunta condivisa.

Tante le domande sulla viabilità, riqualificazione del centro storico e di altre aree urbane. Punti ai quali De Luca non si è sottratto con tanto di numeri alla mano, in primis esponendo gli interventi per 26 mln di euro da fondi di sviluppo e coesione. Temi caldissimi, il trasporto pubblico, con intervento di un dipendente Cotrab  – gestore del servizio ormai in scadenza – e la raccolta differenziata, avviata in modalità sperimentale proprio nel quartiere scelto per la prima tappa del tour. Già fissata la prossima: il 20 novembre a Santa Maria.

Share Button