Taranto, Provincia per il Cis da Palazzo degli Uffici all’Aeroporto e le strade

prefettura-di-tarantoTaranto. “La Provincia di Taranto partecipa fattivamente alla programmazione degli interventi da inserire nel Contratto Istituzionale di Sviluppo per Taranto, in fase di definizione presso la Presidenza del Consiglio”. Lo afferma il presidente della Provincia Martino Tamburrano. L’attenzione dell’ente, quanto alle opere appaltabili in seno al finanziamento previsto per Taranto, ricade sui lavori di ristrutturazione del Palazzo degli Uffici di Taranto. “Ciò consentirebbe – spiega Tamburrano – di liberare le risorse già impegnate da Provincia e Comune perché sostituite con risorse nazionali e/o regionali. La seconda opera della quale si richiede il finanziamento, si riferisce al terzo lotto della Tangenziale Sud di Taranto, dal quartiere Taranto Due al Cimitero di Talsano. Nell’elenco degli interventi per i quali la Provincia ha richiesto il finanziamento, inoltre, ci sono i lavori di completamento funzionale  dell’ex Convento San Michele, sede dell’Istituto Musicale “Paisiello”; e, saranno fissate le somme necessarie alla realizzazione del raccordo tra lo svincolo di Monteiasi/Montemesola sulla S.S. 7 Taranto-Brindisi e l’Aeroporto di Grottaglie; all’ammodernamento della S.P. 58 Martina-Alberobello, alla realizzazione della Circonvallazione esterna di Martina Franca lato area industriale, all’ampliamento del tratto Francavilla-Manduria, alla realizzazione del primo e terzo lotto della Tangenziale Nord di Taranto; il primo lotto tra il Seminario sulla S.S. 172 e la zona est dell’abitato di Statte; il terzo lotto, dopo il superamento dell’abitato di Statte fino alla S.S. 106 Jonica, passando ad est ed a sud dell’abitato di Massafra”.

Share Button