Innovazione e creatività, due nuovi bandi della Camera di Commercio di Matera

CCIAA MateraCoinvolgere il mondo delle imprese e dei giovani sulle opportunità aperte dal ruolo di Matera come capitale europea della cultura 2019; è questo l’obiettivo che la Camera di Commercio di Matera si pone con i due bandi presentati stamani presso la sua sede intitolati “Premio Matera incanto: per la cultura della legalità e dell’etica” e “Laboratorio crea(t)tivo per Matera 2019”. Due proposte progettuali che s’identificano sotto una sigla ancor più esplicita e identificante dell’idea alla base, ossia: “Officine 2019”. “Il primo bando, che s’ispira al premio “Libero Grassi” della Camera di Commercio di Palermo, ha detto Angelo Tortorelli, Presidente dell’Ente camerale materano, rappresenta una occasione per stimolare il mondo imprenditoriale e sopratutto scolastico sulla tematica della cultura della legalità e dell’etica. Oggetto del premio in questione, infatti è la composizione di una canzone inedita (musica e testo letterario) ispirata a Matera 2019 nell’ambito degli importanti citati temi. La partecipazione è aperta agli studenti iscritti al Conservatorio Duni di Matera. Il secondo bando, ispirato, questa volta, invece, ad una analoga proposta della Camera di Commercio di Genova, città capitale europea della cultura nel 2004, ha come obiettivi – ha spiegato sempre Tortorelli – quello di stimolare le associazioni di categoria, le imprese e i giovani a proporre idee e progetti innovativi utili a promuovere il territorio materano in Italia e all’estero”. La partecipazione è aperta alle associazioni datoriali e le imprese aventi sede a Matera e Provincia. Gli studenti che potranno prendere parte a quest’ultima iniziativa sono quelli iscritti alle scuole secondarie di secondo grado della città di Matera, presso l’Università della Basilicata e i giovani laureati da non più di un anno sempre iscritti all’Unibas. Durante la conferenza stampa, inoltre, il liutaio materano Angelo Andriulli ha dato saggio della sua grande manualità artigiana, pianella alla mano, con alcuni momenti di lavorazione di quei legni pregiati che poi danno vita ai suoi pregevoli strumenti musicali.

Share Button