- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Rifiuti: Berlinguer, impianti lucani a rischio esaurimento.

Aldo Berlinguer - Assessore Regionale Infrastrutture“La strategia ‘rifiuti zero’, delineata con la recente manovra finanziaria, non è solo un obiettivo etico ottimale, ma una necessità impellente anche perché emerge un quadro non confortante della situazione degli impianti per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, che rischiano di esaurire la loro residua capacità in tempi brevi”. Lo ha detto, secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa del Consiglio regionale, l’assessore all’Ambiente Aldo Berlinguer, nel corso della riunione della terza Commissione permanente del Consiglio regionale. Ma “sulla questione dei rifiuti – ha aggiunto l’assessore – non possiamo limitarci a vedere la contingenza. Occorre una riorganizzazione della governance del settore, e il Piano regionale dei rifiuti che sarà predisposto entro il 2015 è l’occasione per voltare pagina e puntare sull’adozione di soluzioni tecnologiche e gestionali destinate alla riduzione, al riciclo, al recupero e alla valorizzazione dei rifiuti”.

Berlinguer ha infine evidenziato la situazione delle discariche per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani: quella di Venosa ha “una capacità residua stimata in sette mesi”, mentre quelle di Atella e di Sant’Arcangelo “si prevede possano esaurirsi rispettivamente in 78 e 40 mesi”. “Più problematica la situazione in provincia di Matera”: la discarica di Pisticci “si dovrebbe esaurire fra un mese”, mentre quella di Matera “fra due mesi”. “In questi e in altri siti – ha concluso Berlinguer – sono inoltre in corso lavori di adeguamento e di caratterizzazione: a Venosa fra 18 mesi dovrebbe entrare in funzione un impianto di compostaggio”. (Ansa)

Share Button