Dal 2 Febbraio parte a Policoro il nuovo servizio di raccolta differenziata

raccolta differenziata policoroPolicoro – Dal 2 Febbraio 2015 parte a Policoro il nuovo servizio di raccolta differenziata: un progetto redatto dalla Esper (ente di ricerca specializzato nella programmazione eco-efficiente della gestione delle risorse) e che verrà gestito dalla Tradeco srl. “Con il prossimo servizio, il rifiuto, – ha detto il Presidente del Consiglio Comunale con delega all’ambiente Giovanni Lippo – diventerà di proprietà del Comune; una condizione questa che ci consentirà di abbattere i costi per circa un milione di euro. Non dobbiamo più intendere il pattume come materiale che va in discarica – ha precisato – ma come prodotto che diventa materia prima seconda nel circuito del riciclo”. Nelle case di molti policoresi sono già stati distribuiti dall’associazione il Puzzle – i bidoncini preposti a tale scopo; il giallo è dedicato a metalli e plastica, il grigio all’indifferenziata, il verde al vetro, il marrone all’organico e il blu alla carta. I mastelli, tutti dotati di un manico anti randagismo, sono impilabili; caratteristica quest’ultima che consentirà di recuperare molto spazio in casa. L’orario per il conferimento va dalle 22,00 alle 5 del mattino. Altra caratteristica della prossima raccolta differenziata di Policoro è quella di essere di tipo spinta. Per la strada, praticamente, non ci saranno più i cassonetti classici. Unica isola ecologica prevista è quella di Via Agri; un’altra è stata immaginata per l’estate. Sui bidoncini – del peso massimo, ricordiamo, di un chilogrammo – è inserito un microchip dell’utenza, utile a identificare chi non ha correttamente conferito. I grandi quantitativi, come gli sfalci di potatura, saranno ritirati gratuitamente; in questo caso, un piccolo canone aggiuntivo, la cui entità non è stata ancora parametrata, sarà previsto solo per le quantità enormi. Il ritiro dalle campagne, infine, è programmato mensilmente, ma qui i bidoni non saranno da 40 litri bensì da 120. Nelle campagne non ci sarà il ritiro dell’umido perchè ognuno potrà fare il proprio compost in giardino con la compostiera fornita dal Comune.

Share Button