Comune Potenza, verso il voto consiliare del rendiconto di gestione 2013

28_07_14_-_Consiglio_comunale_PotenzaStamane a Potenza, riunione del Consiglio Comunale chiamato ad esprimersi su due punti all’ordine del giorno con evidenza all’approvazione del rendiconto di gestione dell’anno 2013, il quale presenta un disavanzo di 14,2 milioni di euro.

Numerosi gli interventi, preceduti dalla relazione dell’Assessore al Bilancio del Comune di Potenza Maria Martoccia, la quale ha affermato la necessità dell’ente di non potersi più indebitare.

“Tramite 27 mln provenienti dalla cassa depositi e prestiti, erogheremo una prima tranche di 15 mln a copertura nel breve periodo del debito strutturale verso i fornitori, il quale ammonta a circa 40 mln – ha sottolineato l’Assessore rivolgendosi all’assemblea consiliare.”

In quest’ottica, è prevista una anticipazione di 5 mln in favore di ACTA, società partecipata addetta alla raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, ed un programma di azioni nei confronti della società del trasporto pubblico COTRAB, divenuto con il tempo uno dei principali azionisti del Comune che dal 2008 ha portato un aumento annuale dei costi del servizio fino a toccare la soglia di 14 mln di euro circa attuali.

Il voto sul rendiconto è atteso domattina, in precedenza, primo punto passato con voto unanime, la cessione di una parte di suolo comunale all’Enel per la realizzazione in località Montegrosso di una cabina a servizio dei 100 alloggi di edilizia sociale previsti a Bucaletto, e la comunicazione del passaggio del consigliere Antonio Pesarini da Potenza Condivisa al Gruppo Misto.

Share Button