Acquedotto pugliese verserà dieci milioni di euro alla Basilicata

Acqua-GranderL’Acquedotto pugliese verserà 10 milioni di euro alla Basilicata: 5 per il pregresso 2010 – 2013 e 5 per il 2014,  in attesa che l’Autorità per l’energia stabilisca la composizione della tariffa; è quanto è emerso da una dichiarazione dell’Assessore regionale pugliese ai lavori pubblici Giovanni Giannini nel corso dell’ultima riunione di coordinamento tra Regione Puglia e Regione Basilicata al fine dell’accordo di programma sull’acqua nell’ambito della nota intesa tra i due territori per l’uso delle fonti idriche. Sempre nel corso della riunione, la Basilicata, rappresentata, nell’occasione, dal Governatore lucano Pittella, ha chiesto formalmente di sollecitare per i debiti il Consorzio di bonifica Stornara e Tara e l’Ilva, cosa che la Regione Puglia ha fatto sapere farà attraverso una nota formale. Altra questione aperta durante l’incontro: quella delle compensazioni ambientali; i pugliesi – in attesa che l’Autorità sull’energia si pronunci sulla tariffa definitiva – hanno voluto chiarire che proprio le compensazioni sono già pagate direttamente in bolletta dagli utenti. Questo – dicono – è un aspetto che dovrà essere chiarito, perché Aqp ritiene che le quote, così rischiamo di essere pagate due volte. In ogni caso, gli interventi di compensazione andranno programmati e concordati tramite le Autorità di Bacino – anche loro presenti alla riunione – le quali procederanno ad individuare in maniera comune i programmi in materia di difesa del suolo e di adduzione delle acque. I fondi europei saranno utilizzati per fare prevenzione sul dissesto idrogeologico. Intanto a margine della riunione è intervenuto tramite nota stampa anche il Consigliere regionale lucano di Forza Italia Michele Napoli il quale si chiede perchè la Regione Basilicata dovrebbe accontentarsi di questo accordo se da anni la Regione Puglia dovrebbe versare alla Basilicata circa 55 milioni di euro a cosiddetto “titolo di ristoro” per l’uso del territorio. Sono certo conclude Napoli che il Presidente Pittella darà al Consiglio un’informazione più completa e dettagliata nei prossimi giorni su questi temi.

Share Button