Potenza 2014: Teatro Stabile, primo confronto candidati sindaco‏

POTENZA – Primo confronto pubblico per i 6 candidati alla carica di Sindaco della città di Potenza. Sabato 3 maggio, il Teatro Francesco Stabile ha ospitato l’evento dal titolo “Cose Turche” organizzato dal Rotary Club Potenza Ovest.

03-05-14_PZ_confronto_candidati_sindaco

Un momento del confronto al Teatro Stabile di Potenza

Spunto della serata – partecipata da tanti cittadini ed aperta dal presidente dell’associazione Pasquale D’Aquino – una slide fotografica sul ruolo del centro storico di Potenza ad iniziare dalle giornate di festa a ridosso del 29 e 30 maggio in onore del Santo Patrono San Gerardo, date in cui il capoluogo fa i conti con l’arrivo di tantissimi venditori, quasi sempre di origine straniera.

Il programma d’interventi è stato anticipato da un video fotografico in cui sono emersi i problemi di natura organizzativa e dell’accoglienza dei lavoratori e loro famiglie, costretti a pernottare in luoghi pubblici e dinanzi edifici privati. Primo a parlare il candidato, tra gli altri di Forza Italia, Michele Cannizzaro, contro la cattiva amministrazione e riflessi anche sulla festa più importante della Basilicata. Spazio poi all’altro candidato di centrodestra Dario De Luca, intervenuto sullo spopolamento urbano che costa alla città i noti 2500 residenti in meno.

Di Giuseppe Di Bello, espressione della lista Liberiamo la Basilicata, l’intervento più breve con il no alle estrazioni petrolifere nel comune di Potenza e la volontà di delocalizzazione dell’ex Sider. Roberto Falotico si è presentato quale “candidato di quel centrosinistra che ha voluto le Primarie” ed avanzato la proposta di recupero di alcuni luoghi pubblici del centro storico ed affrontare annosi problemi ad iniziare dalla ZTL. Discorso già preparato per Savino Giannizzari del Movimento 5 Stelle in netta chiusura con i partiti storici, quali ad esempio quello Democratico ed il suo candidato a sindaco Luigi Petrone, a chiudere il valzer d’opinione con la volontà di rendere Via Pretoria ed i luoghi vicini un grande attrattore per gli studenti universitari e l’attuazione di un piano di trasporto più funzionale.

Ha preso parte al giro d’opinione anche Dino De Angelis (Lista Civica) escluso dalla competizione elettorale a seguito della ricusazione del TAR regionale.