Il simulatore di un Parto. Formazione per le équipes del San Carlo

foto (26)Assistere le madri e i neonati nel modo migliore al momento della nascita . Con questo obiettivo l’Aor San Carlo ha attivato un corso di formazione per i reparti ospedalieri preposti, al fine di acquisire competenze relazionali e comunicative, anche in situazioni di emergenza.

Stamattina si è tenuto il primo atto di questo percorso, ossia una simulazione medica avanzata di un parto, mediante l’utilizzo di un task trainer anatomicamente realistico e un simulatore ibrido. In altre parole, attraverso l’utilizzo di un manniquin è stata ricostruita una sala parto con una èquipe medica al lavoro.

Si tratta di un addestramento specifico in ostetricia che, in altre realtà, ha portato a miglioramenti clinici. In campo ostetrico infatti, numerose ricerche hanno dimostrato che i fattori che contribuiscono ad esiti sub ottimali sono la confusione dei ruoli, la carenza di monitoraggio incrociato e un’operatività clinica non coordinata.
Intanto domani mattina, presso il San Carlo si terrà la presentazione di un  percorso dedicato alle madri, dal nome “Vicini dalla nascita”.
Share Button