Regione. Dimissioni Di Maggio, subentra Pace: “insieme nei Popolari per nuovo centrodestra lucano”

Il Senatore Tito Di Maggio - primo da destra - in conferenza stampa con Aurelio Pace (ex PDL)

Il Senatore Tito Di Maggio – primo da destra – in conferenza stampa con Aurelio Pace (ex PDL)

POTENZA – Già nota la sospensione odierna del Consiglio Regionale e posticipata ogni reale impressione dei neo consiglieri e di quelli rieletti, non si è fatto attendere il primo spunto politico della X legislatura.

Il Senatore Tito Di Maggio, candidato presidente del centrodestra nella recente tornata elettorale, ha ufficializzato il passo indietro a beneficio di Aurelio Pace, primo dei non eletti e candidato dell’ormai ex PDL nella medesima lista “Per la Basilicata”.

Dopo la breve toccata e fuga in Sala Consiliare, Di Maggio e Pace sono intervenuti nel corso di una conferenza stampa congiunta per spiegare le motivazioni alla base della scelta, compiuta sulla scia delle dinamiche nazionali con la costruzione del gruppo lucano dei “Popolari per l’Italia”.

Entrambi, dunque, attendono le prossime ore per definire tecnicismi e nomenclatura momentanea del gruppo cui aderire – per ora si parla del gruppo misto. Resta la sostanza dell’atto, con il Senatore Di Maggio proiettato verso le prossime elezioni europee, tema centrale della riorganizzazione in pieno svolgimento del centrodestra nazionale.

Share Button