Speciale. Sopralluogo al parco archeologico di Metaponto con immagini aeree

Parco Archeologico MetapontoMETAPONTO – Dopo l’alluvione che ha colpito in metapontino nei giorni scorsi, il Parco archeologico di Metaponto – un’area fondamentale per lo studio della Magna Grecia – è stato sommerso dall’acqua, che in alcuni punti ha raggiunto l’altezza di un metro e mezzo e ha provocato danni “notevoli”.

Il grido d’allarme è stato lanciato dal soprintendente per i beni archeologici della Basilicata, Antonio De Siena, che ha parlato di “situazione gravissima”.

Proprio con Antonio De Siena abbia perlustrato l’area avvalendoci di un “drone”, ovvero un mezzo aereo radiocomandato dotato di telecamera, per verificare lo stato in cui versa attualmente il parco archeologico.

Ringraziamo il “FlyReporter” Vincenzo Sidonio (ibrigantidelcielo.it) per le immagini.

Share Button