Le luci di Acerenza: il paese s’illumina

 Acerenza –  Un paese che si illumina mostrandosi; è il caso di dirlo, in una luce diversa . E’ Acerenza, da tempo conosciuta come la città-cattedrale, per quel suo imponente monumento in stile romanico normanno con nelle fondamenta un migliaio di anni. Ed è proprio dalla Basilica che si mostra in tutta la sua maestosità nella parte più alta del paese, che inizia la correllata fotografica sui percorsi di luce che punteggiano gli angoli più suggestivi del centro storico acheruntino. Con la facciata della cattedrale illuminata a giorno, Acerenza mostra altri scorci del suo passato, dai portali in pietra viva di abitazioni storiche agli imponenti contrafforti realizzati all’inizio del secolo scorso per consolidare l’intero vecchio abitato che hanno accentuato la forma di nido d’aquila, espressione con cui Quinto Orazio Flacco definì Acerenza. Si tratta di un itinerario estivo che consigliamo a coloro a caccia di suggestioni particolari. E Acerenza di notte, vista con queste luci soffuse e a volte intense e colorate, può diventare uno spettacolo da non perdere. Costo dell’iniziativa, realizzata dalla Cogetas di Rotondella, poco più di cento mila euro prelevati dal fondo europeo per lo sviluppo regionale.

Share Button