Festa della Bruna 2012 nessuna diretta su TRM, ecco i motivi

La nostra emittente, Trm-Radiotelevisione del Mezzogiorno, oggi fornitore di contenuti e operatore di rete per tutta la Basilicata e tutta la Puglia a seguito del passaggio al digitale terrestre, non farà richiesta di utilizzo delle immagini della festa commissionate dal comitato alla società Videouno. questo nella convinzione che la trasmissione in diretta della Bruna, per rientrare in quel pieno spirito di servizio con cui andrebbe offerta alla comunità fruitrice, ne dovrebbe seguire tutte le fasi, non solo quella culminante della sfilata e dello sfascio del carro.

Una scelta sicuramente dolorosa per l’emittente, ancor prima che per l’utenza, oggi peraltro molto più estesa di quanto non sia sempre stata, ma compiuta con fermezza.

Non si tratta di un capriccio e men che meno della volontà di sottrarsi a quello spirito di sana competizione che in un mercato aperto, libero e concorrenziale può esserci tra soggetti fornitori diversi, tutt’altro.

La battaglia per la qualità e lo spirito di servizio, sono sempre stati abbracciati con entusiasmo e abnegazione da parte nostra, come il pubblico che ci segue da sempre ben sa.

In queste ore è, però, necessario per chiarezza e pubblica condivisione, precisare le motivazioni che hanno portato a questa sofferta decisione, che sono riassunte nel prossimo editoriale, in cui si raccontano tutti i passaggi di questa storia.

 

Share Button