Partito il torneo Gaetano Scirea under 16. Inter subito protagonista

Matera – Parte il torneo Gaetano Scirea, e l’Inter subito tuona con un secco 6 a zero nei confronti di un Napoli non certo ultimo arrivato, in termini di blasone. I campioni uscenti della passata edizione si sono riconfermati, quindi, squadra da battere. Come per ogni manifestazione che si rispetti, il match è stato preceduto da una cerimonia d’apertura che ha segnato anche il ritorno in Basilicata del progetto Gaetano Scirea, dopo il tentativo di piste pugliesi nei due anni passati. Eppure, i più offensivi ad inizio delle ostilità sono stati proprio i biancocelesti del Napoli che, con due conclusioni dalla distanza di Del Bono, hanno impensierito Mainini. Poi, come una lama nel burro, i nerazzurri hanno iniziato ad affondare i loro colpi in una difesa partenopea disorientata e che si faceva trovare sempre sguarnita nel tentativo di rispondere alle efficaci sortite milanesi. E così, a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro, ad iniziare dall’11’ del primo tempo: Pedrabissi, Moreo e Romano, quest’ultimo su calcio di rigore, hanno realizzato tre reti, chiudendo sul 3 a zero i primi 45 minuti di gioco. Nel secondo tempo la musica non è cambiata ed i lombardi sono ritornati ad essere padroni del campo; prima Losada al 21′, poi Ognuseve al 26′, infine, su calcio di rigore, al 36′, Casorati,  hanno portato il punteggio su un tennistico 6 a zero. Un match, in sostanza, che, mentre all’inzio ha mostrato un certo equilibrio, poi, è diventato pura accademia per i campioni uscenti dell’Inter. Oggi, seconda giornata del torneo, partita di punta Juventus Matera, a partire dalle ore 20,30, presso lo stadio di via Mure Megalitiche ad Altamura.