Lucania Pittoresca. Incontro tra culture pittoriche

Matera – Per il terzo anno consecutivo, gli studenti della scuola pittorica russa, Artèria, soggiorneranno per circa dieci giorni, nella città dei Sassi, alla ricerca d’ispirazione per nuovi progetti. Ad affiancare gli allievi russi, durante l’esperienza lucana, sarà il circolo culturale La scaletta e l’associazione Grafica di via Sette dolori; un viaggio nelle terre lucane, iniziato il primo di maggio, e che già ha toccato i pittoreschi territori compresi tra Craco, Tursi, Valsinni, Maratea, Metaponto, Bernalda, Aliano, Pietrapertosa oltre a vicine zone della Puglia e della Calabria. Tra le master class che gli studenti potranno seguire, nel corso del progetto, denominato Lucania Pittoresca, quello di domani 7 maggio, tenuto della pittrice Anna Faraone, un’autrice molto vicina allo stile di Carlo Levi e che consentirà l’auspicato processo di scambio culturale. L’assessore alla cultura del Comune di Matera, Elio Bergantino, presente alla conferenza stampa di stamani, infatti, ha sottolineato quanto sia importante per Matera interpretare la funzione europea e la vocazione turistico-culturale in chiave di scambio; l’economia – ha sottolineato – conferma che le contaminazioni culturali producono molto di più della semplici produzioni culturali”. Per la prima volta, quest’anno, anche una rappresentanza dei nostri artisti lucani potrà esporre dal 20 al 27 giugno a San Pietroburgo; per la precisione saranno Angelo Rizzelli e Vittorio Manno dell’associazione Grafica via Sette Dolori ad esporre circa 70 opere nella biblioteca della metropoli che fu la città degli Zar. Tra i partecipanti alla conferenza stampa anche il neo eletto presidente dello storico circolo culturale materano,  La Scaletta, Franco Palumbo.

Share Button