Pippo Franco reciterà nel cinepanettone materano, “Il Numero 2″.

Sarà Pippo Franco, il celebre attore e conduttore televisivo romano, il protagonista del nuovo cinepanettone, made in Matera, dal titolo: Il numero 2. Vito Cea e Antonio Andrisani, rispettivamente, regista e autore del film, insieme al co-produttore Franco Braia della Quadrum, hanno voluto omaggiare, giovedì sera, la sua presenza nella città dei Sassi con una conferenza stampa, di anticipazione sul film. “Sono le disavventure di due disoccupati – spiega Andrisani – che, però, non hanno tanta voglia di lavorare; spesso, c’è anche questo aspetto nel mondo del lavoro. Cercano, per cui, di sbarcare il lunario, con il minimo dello sforzo”. Nello specifico, Pippo Franco, indosserà i panni di un sacerdote biricchino, appassionato di bibliofilia al punto da commissionare il furto di un testo ai due esilaranti coprotagonisti: Andrisani e Gianfranco Ferrara. “Ho apprezzato il tratto frizzante e non banale della sceneggiatura – dice l’artista romano; una disavventura umana, io l’ho interpretata così; due uomini che interpretano il loro tempo come possono”. “Per tutta la troupe – ribatte Andrisani – è stato un grandissimo onore lavorare con lui perchè è davvero una delle ultime grandi maschere dello spettacolo italiano”. Pippo Franco ha sottolineato l’efficienza tecnico artistica della società di produzione cinematografica materana Rvm che, pur operando low cost e con uno staff ridottissimo, 4 o 5 persone al massimo, ha messo in campo alta professionalità. Poi, conclude – “la politica dovrebbe occuparsi specificatamente di queste realtà perché, è da qui che può rinascere il cinema italiano. Qualunque industria senza sperimentazione muore”. Il consigliere regionale Luca Braia, in chiusura, ha promesso pubblicamente un sostegno al film. Partner del progetto anche il residence Palazzo Gattini dove l’attore ha soggiornato.