Ad Altamura un convegno sull’educazione alimentare

Altamura (Ba) – ‘Qualità, sicurezza ed educazione alimentare’. Questo il tema del convegno tenutosi ieri al Liceo classico “S.Cagnazzi” di Altamura. Hanno relazionato il professor Marco Gobbetti, la professoressa Marilia Tantillo rispettivamente della Facoltà di Agraria e della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari,il comandante capitano Antonio Citarella ed il luogotenente Gianni Galetta del Nas di Bari. Punto di partenza del convegno una iperalimentazione che caratterizza i ragazzi in età scolastica. Da qui il tentativo di riscoprire le caratteristiche qualitative pregiate dei cibi tradizionali o di nicchia che a volte hanno tipizzato il nostro territorio: il pane D.O.P., gli insaccati stagionati e tutta la gamma di prodotti lattiero-caseari. In Puglia, negli ultimi tempi, si è diffusa una tendenza culturale che mira alla riscoperta e alla valorizzazione delle produzioni alimentari collegate alla storia e al territorio senza dimenticare la salute del consumatore. C’è un dato importante rilevato dal professor Gobbetti: la ricetta di un prodotto tipico non sarà mai riprodotta alla perfezione in un ambiente diverso da quello originario, con materie prime provenienti da un contesto differente.