A reti inviolate la gara tra F.C. Matera e Casertana

La formazione scesa in campo contro il Casarano e la Casertana

La formazione scesa in campo contro il Casarano e la Casertana

Matera – Termina a reti inviolate la gara tra F.C. Matera e Casertana giocata allo Stadio XXI Settembre “Franco Salerno” sotto una pioggia battente e valida per la terza giornata del campionato di calcio di serie D – girone H. Materani che dunque non riescono ad ottenere il primo successo interno di campionato dopo novanta minuti di gioco che non regalano grandi emozioni ed in cui è la fatica della gara domenicale a fare da padrona. Il pareggio, dopo il triplice fischio, appare il risultato più giusto: poche le occasioni pericolose create, principalmente biancazzurre comunque, ed una Casertana che di certo può gioire per l’importante punto conquistato a Matera
Allarme rientrato per Genchi e quindi il tecnico biancazzurro conferma in blocco l’undici che si è imposto a Casarano. Nulla da registrare fino al 13° minuto quando Genchi da sinistra spedisce la sfera in area ma la deviazione di Stigliano mette fuori causa Salemme pronto a calciare in rete. 19° minuto, schema da calcio piazzato dei biancazzurri: Campo tocca per Leta che restituisce la sfera al trequartista ex Francavilla, cross in area per Genchi che controlla con il petto e conclude al volo ma mando di poco alto sulla traversa. Occasionissima al 40° per Mazzoleni: corner da sinistra di Campo al centro, tutto solo svetta il mediano biancazzurro che schiaccia a terra e colpisce l’esterno del palo. In chiusura di prima frazione, il campano Stigliano serve Guadagnuolo che ci prova da fuori ma non inquadra lo specchio. Si passa alla ripresa: materani nuovamente pericolosi al 4° minuto da palla inattiva. Corner puntualmente battuto da Campo per la testa del libero Genchi che non riesce ad infilare l’estremo difensore avversario Schiavella. All’8°, tacco di Genchi per Albano il cui diagonale dall’interno dell’area campana termina ampiamente alta. Scocca il 19° minuto e per gli ospiti ci prova Monaco da fuori, Cottet si distende e respinge, poi l’azione prosegue, Olcese appoggia a Mastroianni che manda alle stelle. Al 31° nuovamente Olcese vede al centro Mastroianni che da buona posizione non trova la deviazione giusta. Un minuto più tardi, Campo mette in movimento Genchi, scatto della punta biancazzurra, ingresso in area e diagonale rasoterra respinto da Schiavella. Al 42°, ultima situazione pericolosa del match: Olcese conclude potente ma trova la pronta respinta di Cottet. Nei minuti di recupero da registrare l’infortunio al ginocchio sinistro capitato a Scudieri che lascia il campo in barella: si attende ora l’esito della risonanza magnetica per verificarne la gravità. Al 94° minuto arriva poi il triplice fischio che decreta un giusto pareggio a reti inviolate.

 

Share Button