Premio Energheia 2009: “L’amore non ha sesso” diventa un cortometraggio.

EnergheiaMATERA – “L’amore non ha sesso”, soggetto vincitore della sezione Energheia Cinema del 2008, realizzato da Marina Priorini, è la storia di un uomo che decide di presentarsi da uno psichiatra per raccontare le proprie vicissitudini amorose. Nel corso delle sedute, medico e paziente finiscono col perdersi nei racconti e nelle confidenze, al punto che lo psichiatra, facendo proprie le storie narrate dal paziente, decide di pubblicarle in un libro che riscuoterà grandissimo successo. Ed ecco il colpo di scena: dopo aver scoperto che le sue storie sono entrate a far parte del libro pubblicato dal medico, il paziente decide di svelarsi. Quello delle sedute era semplicemente un escamotage per trascorrere del tempo in compagnia del suo medico. A distanza di un anno, il soggetto è diventato un vero e proprio cortometraggio, sceneggiato e tradotto da Blu Video, e, in questa veste, è stato presentato e proiettato ieri sera, in via Ridola a Matera, quale evento inserito nel Premio Letterario Energheia, giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione. La cerimonia di consegna del premio si svolgerà domani, a Matera: sarà una giuria di scrittori, a poche ore dalla cerimonia, ad indicare il vincitore del Premio, edizione 2009, oltre al miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio, realizzato dall’associazione Energheia.

Share Button