Basind: c’è l’accordo sulla cassa integrazione

L'area industriale della Valbasento

L'area industriale della Valbasento

MATERA – La Basind spa, azienda che produce materiale per la componentistica auto, attiverà da oggi  la cassa integrazione straordinaria per i 35 addetti dello stabilimento di Pisticci, in Valbasento. Il provvedimento, che scongiura il ricorso alla mobilità, avrà una durata biennale. L’indicazione è emersa ieri a Matera, presso la sede di Confindustria, nel corso di un incontro a cui hanno partecipato i dirigenti aziendali assistiti dai responsabili delle relazioni industriali di Confindustria, Franco Dell’Acqua e Sandra Mastro, e i segretari territoriali di Femca-Cisl, Gerardo Casaletto, di Filcem-Cgil, Fernando Mega, e di Uilcem-Uil, Franco Laviero. Ora il provvedimento dovrà essere approvato dal Ministero del Lavoro, che dovrà fissare un incontro. Il sindacato ha invitato l’azienda “a non procedere ad atti unilaterali e a concordare la gestione degli esuberi”.

Share Button