Governo Conte, la partita si sposta in Senato

L’intervento del premier in aula è previsto intorno alle 15.30, il voto di fiducia dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio

Il ministro dell'Interno Lamorgese con il premier Conte e il ministro Di Maio in Senato

Il ministro dell’Interno Lamorgese con il premier Conte e il ministro Di Maio in Senato

Il Governo Conte dopo l’intensa – e burrascosa – giornata alla Camera passa al vaglio del Senato. I numeri più risicati della maggioranza rendono questo passaggio meno agevole per l’esecutivo.

In aula a Palazzo Madama anche Matteo Salvini, ieri in piazza con Giorgia Meloni, all’indomani della bagarre scoppiata a Montecitorio tra Cinquestelle e leghisti, con grida, cartelli e cori da stadio.

A manifestare la contrarietà al “Governo dell’inciucio” anche una nutrita rappresentanza dei Fratelli d’Italia della Basilicata composta da oltre 200 persone, guidata dal neo Coordinatore regionale Salvatore Caiata, e dai coordinatori di Potenza e Matera, Giuzio e Vizziello.

Dall’altro lato l’appuntamento parlamentare odierno viene anticipato da una dichiarazione della senatrice lucana pentastellata Agnese Gallicchio che come per gli altri suoi colleghi plaude all’annuncio del premier: “siamo determinati” a sostenere la normativa che non consenta più il rilascio di nuove concessioni di trivellazione per l’estrazione di idrocarburi”.

In forse l’appoggio al Governo da parte dell’ex M5S Saverio De Bonis: “dipenderà dalle risposte che il presidente Conte saprà dare a tutte le richieste rimaste ancora inevase”.

Il via libera al Governo dal Parlamento per M5S, PD e LeU imprimerà l’ultima accellerazione per chiudere le trattative per consentire il giuramento dei nuovi sottosegretari , se non in questo fine settimana a inizio della prossima.

Molti i nomi che ancora circolano ma, pochi gli spazi – sopratutto per i lucani per i lucani – viste anche le nomine dei ministri e l’intenzione di chiamare in squadra alcuni ex parlamentari e garantire una rappresentanza territoriale a Regioni poco rappresentate nel Governo.

Share Button