Comunali Potenza. Presentata lista PD a sostegno della candidata sindaca Bianca Andretta

Presentata nel circolo cittadino di via del Popolo, la lista del Partito Democratico a sostegno della candidata sindaca di Potenza, Bianca Andretta.

Un voto, quello del 26 maggio accoppiato alle europee, ritenuto “troppo importante” dal segretario regionale del partito, Mario Polese, che ha parlato ai 32 candidati in corsa e simpatizzanti. Diviso al suo interno nell’appoggio al governo delle larghe intese della legislatura uscente, ora il PD si pone come asse sul quale ricostruire una idea per la città.

Non a caso, nelle stesse ore, la Andretta ha fatto tappa nella cittadella di Bucaletto, famosa vergogna nazionale del post terremoto 1980, sul quale si sono accavallate promesse istituzionali di riqualificazione. Già presidente della quarta commissione consiliare con delega alle politiche abitative, ha rilanciato l’agevolazione al affitto per i residenti realizzato dalla Regione con prelazione sull’occupazione dei 180 nuovi alloggi: 53 con previsione fino a 70 grazie al Piano città, 100 dal bando periferie e 70 con finanziamenti europei. Nella battaglia politica con gli altri candidati, spicca l’arrivo giovedì a rione Lucania del leader leghista Matteo Salvini a sostegno del candidato di centrodestra, Mario Guarente: sicurezza, legalità e cambiamento, gli slogan della campagna elettorale che ha toccato diverse contrade cittadine oggetto di furti. Il Movimento 5 Stelle prosegue il tour tra la gente con gazebo nei rioni, insieme al candidato sindaco Marco Falconeri. Ne La Basilicata Possibile, dopo il bagno di folla al teatro Don Bosco, il candidato sindaco Valerio Tramutoli, invece, ha ricalcato i temi sui diritti sociali e la necessità di dare “contenitori di confronto – ha detto – in una città che ne è priva.” Tutti i candidati, compreso Giuseppe Ferraro de La Potenza Nel Cuore hanno inoltre preso parte ad una tavola rotonda promossa dal Cestrim per discutere delle idee di welfare.

Share Button