Dopo le regionali lucane occhi puntati alle europee (e comunali)

Finite le elezioni in Basilicata è giunto il momento di guardare alle prossime scadenze elettorali. Lo ha ricordato del resto già Matteo Salvini nelle ore passate, dopo il positivo esito nelle recenti regionali lanciatissimo alle Europee del 26 maggio prossimo. E così pure il principale motore del centrosinistra, il Partito Democratico che con Nicola Zingaretti affronta nella sua prima direzione nazionale anche i prossimi impegni di un partito tutto da ricostruire.

La scadenza del 26 maggio sarà anche un test cruciale per le amministrative di diversi e importanti comuni, guardando alla Puglia e alla Basilicata ad esempio ci sono i due capoluoghi di Regione, Bari e Potenza, che rinnoveranno sindaci e consigli comunali. E c’è pure il voto in regione Piemonte.

E se l’esito elettorale locale tutto sommato non dovrebbe mettere in discussione l’alleanza di Governo nazionale, a bocce ferme il M5S lancia un giudizio sferzante sul PD locale e sugli eletti-riconfermati dai dem in Consiglio regionale, dall’ex presidente di giunta coinvolto nello scandalo sanità a due suoi ex assessori per una inchiesta legata ai commissariamenti delle Asl.

“Da parte mia non c’è nessun giudizio consolatorio, anzi quel risultato ripropone un immenso lavoro per uscire dalle difficoltà” dice Zingaretti nella sua prima direzione nazionale “Lì (in Basilicata ndr) ha pesato anche una situazione locale grave”, aggiunge, anche se le quattro liste legate al Pd hanno dato un “risultato ragguardevole”.

In terra lucana intanto i consiglieri regionali eletti sono tutti abbastanza soddisfatti dei risultati personali conseguiti. A partire dal più suffragato, Marcello Pittella fino all’unica donna che siederà tra i banchi dell’assemblea, la leghista Donatella Merra.

Li abbiamo ascoltati anche nel corso della intensa maratona elettorale in questi ultimi due giorni di dirette televisive partite con lo spoglio e terminate con i commenti del presidente Vito Bardi e degli altri tre candidati, Mattia, Tramutoli e Trerotola.

Tutti i loro commenti insieme a quelli degli esponenti politici locali e nazionali e dei consiglieri neoeletti o riconfermati sono disponibili sul canale YouTube di TRM h24 e sui canali Social per la visualizzione On Demand.

Share Button