Dimissioni Pittella, reazioni dal PD lucano. Messaggio anche dal sindaco di Potenza

Mario Polese, segretario regionale del Partito Democratico lucano ricorda che “Pittella ci consegna una Basilicata migliore”

Polese nel ringraziarlo per il lavoro svolto con passione e dedizione in tutti questi anni, da esempio per tutti ricorda il merito di azioni importanti nel segno della “coesione territoriale e nella possibilità di crescita di questa regione”.

“Il Freccia Rossa, il Reddito Minimo d’inserimento, la promozione mediatica del territorio” secondo il segretario regionale del PD “solo a titolo di esempio, assieme ai numeri che ci distinguono rispetto alla altre regioni del Sud, sono il frutto di una visione di più lungo respiro”.

“A lui” per Polese “va il merito politico di aver tenuta compatta una maggioranza in un momento di transizione della politica, non solo regionale ma anche nazionale, svolgendo una funziona doppiamente gravosa nel tempo di vacatio di dirigenza del partito”.

Il segretario dem si dice certo che “il cammino da fare insieme non si fermerà oggi, anche per consentire alla classe dirigente di giovani validi e preparati sui territori in cui egli ha sempre creduto di fare un significativo e concreto passo in avanti, utile per tutte le comunità democratiche di Basilicata”. 

Per la segretaria provinciale di Potenza del PD, Maura Locantore “le dimissioni di Marcello Pittella giungono in un momento particolarmente delicato della vita politica lucana”. Locantore aggiunge che nonostante il suo recente mandato “non abbia coinciso pienamente con la stagione riformista del governo regionale, non consentendomi così di collaborare quotidianamente con lui, ho sempre condiviso le sue scelte politiche e apprezzato il suo indirizzo di guida, in cui si evidenziano le sue qualità umane prima ancora che politiche”.

“Oggi” prosegue la segretaria dem del potentino “condivido la scelta delle dimissioni, che con senso di responsabilità non ha compiuto in precedenza, sacrificando probabilmente anche la sua piena libertà di uomo e di cittadino, pur di impedire che la nostra regione subisse un vuoto amministrativo, e voglio manifestare, dunque, la mia gratitudine sia per quanto ha fatto per la Basilicata, sia il mio solidale sostegno per quanto deciderà di fare in futuro”.

Cosimo Muscaridola – segretario PD MATERA

Sempre sul versante politico è degna di nota la nota del segretario dei dem di Matera, Cosimo Muscaridola secondo il quale le dimissioni di Pittella “rappresentano un atto di responsabilità istituzionale e di rispetto verso i cittadini della nostra regione”.

Per Muscaridola gli anni della sua presidenza sono stati segnati da “risultati importanti per la Basilicata”.

Il segretario del PD di Matera, ricordando il quadro politico attuale che dal nazionale tocca anche la Basilicata con “le sirene di un populismo becero e sciatto” che tende a screditare le istituzioni, ricorda l’operato del presidente uscente anche rispetto a quanto fatto per la “grande partita di Matera 2019” fino al reddito di inclusione, all’innovazione e al piano straordinario disabilità.

Il segretario Muscaridola poi, commentando il dibattito politico all’interno del centrosinistra regionale ricorda che “non è questo il momento di tardivi pentimenti o di trasformisti dell’ultima ora pronti a saltare su altri carri e portatori di un falso rinnovamento che dovrebbe valere solo per alcuni e non per se stessi ma è giunto il momento in cui onestà e lealtà politica impongono di riconoscere il lavoro svolto e la dedizione impiegata” e conclude il messaggio augurando che “Marcello Pittella continui il suo impegno in prima persona con l’energia che lo contraddistingue per affrontare insieme a noi l’imminente campagna elettorale, portando il centro sinistra alla vittoria in nome della tutela e della salvaguardia dei valori del nostro essere comunità democratica”.

“Con lui la Basilicata ha ottenuto eccellenti risultati” dice il capogruppo del PD in Regione Vito Giuzio che commenta così “i 5 anni complicati ma contraddistinti da una voglia di fare per il bene della regione e dei lucani che non può e non deve essere celata”.

Il capogruppo dopo aver ringraziato a nome personale e del gruppo consiliare Marcello Pittella per il lavoro da presidente svolto nell’ultimo lustro, elenca le principali azioni che hanno distinto l’impegno del governatore e “l’instancabile sforzo compiuto da Marcello Pittella per garantire pluralità ed equilibrio nel Pd e nel centrosinistra che troppo spesso lo ha visto come ultimo baluardo ad arrendersi alle derive e ai personalismi”.

Di spalle da sinistra Cifarelli, Polese e Robortella (PD)

Dai banchi del PD in Consiglio regionale è Vincenzo Robortella a sottolineare che è stato “un onore aver lavorato al fianco” del presidente regionale uscente Pittella al quale ha inviato con un messaggio il suo “grazie, che è anzitutto umano e personale”

“Sono stato testimone del lavoro di Marcello Pittella” ha aggiunto Robortella “uomo che crede nella bellezza della politica e nel valore delle istituzioni. É stato per me un onore essere consigliere della sua maggioranza di governo e lavorare al suo fianco in questi anni. Tante sono state le azioni importanti che sarebbe lungo elencare, dalle agevolazioni alle imprese alle leggi a favore dell’artigianato, tutte animate da una forza di idee e di animo. Pittella ci ha mostrato il coraggio, anche quello di chiudere il Centro Olio di Viggiano, senza se e senza ma. A lui va tutto il mio grazie, che è anzitutto umano e personale”.

Anche Dario De Luca, primo cittadino del capoluogo ha inviato una nota con la quale esprime al presidente Pittella il “ringraziamento per la proficua e leale collaborazione istituzionale che ha sempre garantito al Comune di Potenza”.

Dario De Luca – sindaco di Potenza

“In particolare” dice De Luca “ringrazio il presidente Pittella per l’aiuto economico garantito al Comune per ripianare una parte consistente dei disavanzi di amministrazione accumulati e per averci così aiutato a uscire dalla condizione di dissesto finanziario. Ringrazio altresì il presidente Pittella per aver stanziato 3 milioni di euro a favore degli abitanti di Bucaletto, come sostegno alla locazione di appartamenti, al fine di garantire agli interessati una sistemazione abitativa dignitosa. Lo ringrazio, infine, per le numerose occasioni nelle quali ha sostenuto l’azione amministrativa della mia Giunta. Auguro di tutto cuore al presidente Pittella di superare quanto prima le attuali difficoltà personali e politiche”.