Dl Semplificazioni, emendamento di De Bonis a difesa degli ulivi pugliesi

“Quanto promesso a Natale è stato fatto: ho presentato, con il collega Carlo Martelli,  un emendamento a difesa degli ulivi Pugliesi, per abrogare l’ignobile disposizione prevista nel comma 374bis della legge di Bilancio, passata nel silenzio generale, senza che nessuno abbia eccepito i profili di incostituzionalità ed inammissibilità”. Lo annuncia il senatore De Bonis del gruppo Misto, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook. Il comma prevede l’eradicazione di ulivi secolari.

“Quell’emendamento – per De Bonis – andava stralciato preliminarmente. È una disposizione contrastante con le regole di copertura, estranea all’oggetto della legge di bilancio. si riferisce inoltre a ristrette aree geografiche e settori specifici. Un provvedimento dai risvolti drammatici per la Puglia. Un precedente gravissimo per tutto il Paese”.

Per il senatore, il provvedimento rischia di determinare una forte regressione delle politiche ambientali del nostro Paese, violando in maniera diretta ed indiretta principi costituzionali. “Per queste ragioni – ha concluso De Bonis – chiediamo agli organi parlamentari competenti di intervenire con urgenza”.

Share Button