Polese traccia il bilancio di un anno da segretario e annuncia il “Pd Day di Basilicata”

L’iniziativa in programma il 16 dicembre, prima dell’assemblea regionale

Dai lutti familiari alla “terribile estate”: il segretario tira le somme di 12 mesi intensi e difficili sul piano politico e personale

Una lunga nota su Facebook del giovane segretario dei dem lucani, passa in rassegna i traguardi raggiunti, le aspirazioni, gli errori, e i momenti critici della sua segreteria.

“Abbiamo fatto un congresso, composto gli organismi del PD dopo anni di triste vuoto per la scomparsa di Antonio. Abbiamo svolto due assemblee regionali. La prima subito dopo il congresso, il 22 dicembre e l’altra il 25 giugno in cui chiedemmo a Marcello Pittella la disponibilità a ricandidarsi governatore. La prossima il 16 dicembre” scrive su Facebook Polese, citando anche le due direzioni regionali e il rinnovamento degli oltre 100 congressi di circolo e di quelli provinciali.

“Abbiamo eletto due giovani segretari: Maura Locantore a Potenza e Claudio Scarnato a Matera” aggiunge definendo i due “giovani in gamba e persone per bene”.

Poi Polese ricorda il valore degli incontri sul territorio, dalle plenarie con i sindaci alle assemblee provinciali “tutto sotto traccia, senza clamori, manifesti e megafoni” anche come nel caso del tour “Rigeneriamo la Basilicata” nel corso del quale sono state raccolte le voci e testimonianze che saranno “valorizzate nel programma da costruire con la coalizione per le prossime elezioni regionali”.

“Assieme al lavoro che svolgeranno i Dipartimenti tematici che si stanno dimostrando un successo, 200 adesioni” sottolinea Polese “e che sempre il 16 dicembre, primo ‘Pd Day di Basilicata’, si riuniranno per una mattinata di lavoro anche con amministratori e segretari, prima dell’assemblea regionale pomeridiana”.

Nel lungo messaggio il segretario del PD fa anche una valutazione del risultato ottenuto alle ultime politiche (“Voglio ricordare con orgoglio le rivincite che abbiamo ottenuto all’indomani del temuto 4 Marzo”) o dalle elezioni amministrative dello scorso Giugno, (“dove abbiamo vinto nel 90% dei comuni al voto”) fino alle provinciali (che “ci ha visto vincere e confermare la Presidenza della Provincia tanto a Potenza quanto a Matera”) e alla “dura opposizione dei nostri parlamentari in tandem con il lavoro del gruppo consiliare e di una maggioranza in Basilicata che nonostante una forte dialettica interna ha saputo farsi trovare pronta e compatta in tutte le occasioni più delicate, non ultima la variazione di bilancio di Venerdì”.

Share Button