Decaro: “Chiuderei la sede di Casapound, l’antifascismo va praticato”

Il sindaco di Bari nel’anniversario della morte di Benedetto Petrone: “Non posso agire direttamente ma invito i miei cittadini a non frequentare quel posto”

Chiudere la sede di Casapound a Bari. L’auspicio arriva dal sindaco Antonio Decaro nell’anniversario della morte di Benedetto Petrone.

L’antifascismo va praticato ogni giorno, soprattutto in quest’epoca storica. L’anniversario della morte di Benedetto Petrone, ucciso a Bari il 28 novembre del 1977 da militanti neofascisti è il momento per il sindaco Antonio Decaro di compiere il cambio di passo anche nei confronti della sede di Casapound nel capoluogo.

Accanto al sindaco anche l’europarlamentare Eleonora Forenza, ferita dai militanti di Casapound al termine della manifestazione del 21 settembre scorso nel quartiere Libertà.