Emiliano: “Se Salvini vuole collaborare è il benvenuto. Noi razzisti? Una battuta di cattivo gusto”

Il presidente della Regione Puglia accoglie con San Nicola il ministro dell’Interno in Fiera: “Le presento il nero più importante di Puglia”

Un incontro pieno di tensione quello tra Michele Emiliano e Matteo Salvini in Fiera del Levante, dopo le reciproche schermaglie delle ultime ore

Matteo Salvini non ha raccolto il suo invito a evitare la visita in solitaria al quartiere Libertà, e la tensione mentre si stringono la mano di fronte al padiglione della Regione Puglia in Fiera era palpabile. Forse per questo Michele Emiliano ha provato a stuzzicare il vicepremier accogliendolo di fronte all’icona di San Nicola, ottenendo però solo un colloquio di qualche minuto in uno sgabuzzino dello stand, che non sembra aver stemperato i toni. Emiliano prova a cogliere gli elementi positivi dell’incontro, invitando però il ministro a restituire ai Comuni i fondi del bando periferie.

Un Emiliano che però non riesce a nascondere l’irritazione per quella battuta di Salvini sui politici di centrosinistra razzisti verso gli italiani.

Share Button