Matera. Dopo la minaccia di querela del 5Stelle Rospi, la replica di Muscaridola: attendo con ansia

Il segretario cittadino del PD di Matera, Cosimo Muscaridola ha replicato, dopo il botta e risposta dei giorni scorsi con il deputato lucano Gianluca Rospi culminato con l’annuncio del parlamentare lucano di adire le vie legali per tutelare l’immagine propria e del movimento politico che rappresenta.

Muscaridola all’indomani del comizio tenuto a Matera dal vicepremier Di Maio aveva sottolineato in una nota stampa “le contraddizioni e le ipocrisie del parlamentare stellato … venuto in piazza a farci la morale dell’onesto quando solo poco tempo fa bussava alla porta della politica lucana per ricevere incarichi e consulenze”.

Il segretario Muscaridola in una nota ha aggiunto di attendere “con ansia la querela dell’On. Rospi in quanto non ho paura della verità e penso che il coraggio di esprimerla sia il tratto distintivo della vita prima ancora che dell’agire politico di un uomo”.

“Osservo che l’ingegnere” ha aggiunto Muscaridola “non ha avuto scrupoli in passato a mettere la sua professionalità a servizio delle compagnie petrolifere virando ora, da parlamentare 5stelle, su posizioni ambientaliste radicali ed estreme; io ho posto un problema di coerenza politica sulla sua doppia morale”.

Per il segretario materano dem,  Rospi “non può agitare la bandiera dell’onestà e fare il processo alla parte politica che rappresento dimenticando, ad esempio, di essersi rivolto direttamente al sottoscritto in occasione della sua elezione a presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Matera”.

Share Button