Matera. Botta e risposta tra Muscaridola (PD) e Rospi (M5S) che annuncia querela

Tra gli strascichi della recente visita del vicepremier Di Maio a Matera c’è anche quello relativo al botta e risposta tra il segretario del circolo di Matera del PD, Cosimo Muscaridola e il deputato 5Stelle Gianluca Rospi.

Muscaridola replicando al comizio dei 5Stelle aveva dichiarato infatti che “Ha ragione Gian Luca Rospi quando, facendo sfoggio di citazioni, ricorda che il nostro tempo è limitato; è talmente limitato che la memoria non cancella le contraddizioni e le ipocrisie del parlamentare stellato venuto in piazza a farci la morale dell’onesto quando solo poco tempo fa bussava alla porta della politica lucana per ricevere incarichi e consulenze. Dovrebbe ricordare l’ingegnere le reazioni ricevute e i no davanti a quello che non si poteva o non era ammesso fare”.

Rospi dal canto suo ha risposto in una nota che i suoi “pochi incarichi pubblici sono stati il frutto di procedure ad evidenza pubblica più che trasparenti” ed ha annunciato di aver attivato i legali per tutelare l’immagine sua e del Movimento che rappresenta nelle sedi giudiziarie più opportune.