Palagiustizia, gli avvocati: “Poteri straordinari al ministro, con la ricerca di mercato si allungano i tempi”

Poteri straordinari al ministro della Giustizia per risolvere il problema della nuova sede del tribunale di Bari, altrimenti i tempi potrebbero allungarsi all’infinito. Il presidente dell’Ordine degli avvocati Giovanni Stefanì ha proposto in audizione di fronte alla Commissione Giustizia della Camera due emendamenti al decreto legge del ministro Bonafede, tanto criticato in questi giorni. Gli avvocati ci tengono comunque a ribadire il loro atteggiamento costruttivo nei confronti della soluzione dei problemi.

Share Button