Melfi. M5S chiede al sindaco Valvano (Socialista) di togliere l’intitolazione della piazza a Craxi

“Non per pregiudizio politico, ma per dare segnale rispetto”

Non per “pregiudizio politico” ma per la “necessità ineludibile di dare un segnale di rispetto della legalità e per dare il giusto esempio ai giovani”, il M5s di Melfi (Potenza) ha depositato in Comune la richiesta di togliere l’intitolazione a Bettino Craxi (1934-2000) di una piazza della città (guidata da un sindaco del Psi, Livio Valvano).

Nella piazza sono in corso lavori di rifacimento del manto stradale e per inserire sulla pavimentazione lo stemma cittadino. Secondo il M5s, la piazza potrebbe tornare ad essere intitolata al Gonfalone: l’intitolazione a Craxi dovrebbe essere cancellata perché l’uomo politico socialista si sottrasse, “con la sua latitanza, agli effetti di una sentenza pronunciata da un tribunale italiano”.

Ciò – a parere del M5s – avrebbe “reciso ogni legame di legittimità del suo rapporto con le istituzioni della Repubblica e quindi impedisce un riconoscimento di carattere istituzionale come l’intitolargli un luogo pubblico della città”.

Share Button