Governo. Completata la squadra: lucani a bocca asciutta

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alle nomine dei 39 sottosegretari e 6 viceministri che giureranno oggi alle 13.00 a Palazzo Chigi

Il Consiglio dei Ministri riunitosi martedì in tarda serata ha varato le nomine che completano la squadra del governo Conte. Restano a bocca asciutta, i cittadini lucani, ben abituati dagli esecutivi precedenti a riconoscersi in alcuni dei rappresentati locali proiettati a Roma nelle stanze dei ministeri. Alla Puglia –  che comunque annovera oltre al presidente Conte anche il ministro salentino Lezzi – non va meglio: un solo sottosegretario (al Miur), si tratta del professore brindisino Salvatore Giuliano.

Ed è proprio Teresa Bellanova (uscente al Mise) che sottolinea un altro dato: su 45 nomine solo 6 riguardano le donne.

Per la Basilicata sono finiti i tempi di un viceministro come Bubbico all’Interno o di un sottosegretario alla De Filippo al Miur. E dire che il movimento guidato da Di Maio ha messo in squadra ben 25 rispetto ai 17 rappresentanti della Lega (due sono i “tecnici” sempre in quota Lega). A nutrire qualche speranza era il senatore M5S Vito Petrocelli, al suo secondo mandato sui banchi di Palazzo Madama per il quale adesso si aprirebbe la corsa (almeno) a una presidenza di Commissione. L’altra grillina lucana, Mirella Liuzzi, siede già negli uffici di presidenza della Camera, quale segretario.

A Palazzo Chigi la cerimonia di giuramento “incoronerà” alle 13.00 i 39 sottosegretari e 6 viceministri mentre dalla Camera verranno eletti un questore e un vicepresidente.

[ Sul sito del Governo l’elenco delle nomine ]

Share Button