Eletti gli uffici di presidenza in Parlamento. La lucana Liuzzi (M5S) segretario alla Camera

L’aula di Montecitorio al momento della proclamazione

In un’aula semivuota, ieri a Montecitorio sono stati proclamati gli eletti all’ufficio di presidenza della Camera dei Deputati. L’organo presieduto da Roberto Fico (M5S) è composto da quattro vicepresidenti, dai tre questori, da almeno otto deputati segretari che in particolare collaborano con il presidente per assicurare la regolarità delle votazioni in Assemblea. Tra questi figura anche il nome di Mirella Liuzzi, l’onorevole eletta In Basilicata nelle fila del Movimento 5 Stelle.

Laureata in comunicazione pubblica e d’impresa, è stata già a Montecitorio nella legislatura precedente impegnata nella commissione trasporti, poste e telecomunicazioni e nella commissione parlamentare di vigilanza Rai.

Nessun pugliese nè lucano invece è stato eletto al Consiglio di Presidenza in Senato, dove correva per l’elezione anche Gianni Pittella del PD che riferendosi alle scelte sulle vicepresidenze, questori e segretari d’aula delle due Camere ha polemicamente parlato di “Una deriva antidemocratica, che contrasta con le dichiarazioni roboanti relative al pluralismo e alla trasparenza” ed ha stigmatizzato la scelta di riservare tutti e tre i posti di questore alle forze di maggioranza che hanno espresso il presidente di Camera e Senato, privando il più grande gruppo di opposizione della legittima prerogativa di fare parte del collegio dei questori, e di svolgere i diritti e doveri di verifica del bilancio del Senato”.

Share Button