Pittella (PD) mancato Questore in Senato denuncia la “deriva antidemocratica”

Parla di “una deriva antidemocratica, che contrasta con le dichiarazioni roboanti relative al pluralismo e alla trasparenza” il senatore di origine lucana, Gianni Pittella eletto nelle file del PD in un collegio campano, riferendosi alle scelte su vicepresidenze, questori e segretari d’aula che stigmatizza la “scelta di riservare tutti e tre i posti di questore alle forze di maggioranza che hanno espresso il presidente di Camera e Senato, privando il più grande gruppo di opposizione della legittima prerogativa di fare parte del collegio dei questori, e di svolgere i diritti e doveri di verifica del bilancio del Senato”.

Pittella ha poi fatto gli “auguri alla collega Anna Rossomando per l’elezione a vicepresidente del Senato. Ringrazio il capogruppo Marcucci e i colleghi del gruppo Pd per la fiducia affidatami esprimendo la mia candidatura per il ruolo di questore”.

Share Button