Bari, prove di dialogo molto stretto tra Emiliano e Di Cagno Abbrescia (senza Decaro)

I due ex sindaci a confronto nel teatro Petruzzelli: “Non è più tempo di destra e di sinistra”

Insieme nel foyer del Petruzzelli per parlare di 20 anni di storia di Bari, ma senza il sindaco attuale. I due ex primi cittadini del capoluogo pugliese Simeone Di Cagno Abbrescia e Michele Emiliano protagonisti di un confronto che sembra qualcosa di più di un dialogo fine a se stesso.

Oltre gli schieramenti, e una rivalità che qualche tempo fa sembrava insormontabile. Vent’anni di storia del Comune di Bari a confronto nel foyer del Teatro Petruzzelli. Da un lato Simeone Di Cagno Abbrescia, sindaco del capoluogo dal 1995 al 2004, dall’altro Michele Emiliano, suo successore per altri due lustri. E in questa atmosfera da Ritorno al Futuro tutto è possibile.

Assente, per motivi istituzionali, il convitato di pietra Antonio Decaro. E dal momento che si parla di strategie regionali per la città metropolitana, è un po’ strano. Ma non per Emiliano.

Share Button