Apre sede di Articolo 1- Mdp a Matera

A quasi una settimana dalla sconfitta preannunciata in Sicilia, il centro sinistra comincia a guardare le carte da giocarsi, anche se non molte, per essere competitiva alle politiche di Marzo 2018. L’asso nella manica del Partito Democratico è sicuramente l’alleanza a sinistra. Spingono così i ministri Orlando, Franceschini e Martina, il governatore Pugliese Emiliano, e dall’Europa anche Gianni Pittella. Si lavora quindi a un accordo unitario anche per i 341 collegi uninominali che il governo dovrà disegnare e qualche apertura da parte di Matteo Renzi potrebbe arrivare già domani in direzione PD. Intanto con o senza il Partito Democratico, Articolo 1- Movimento democratici e progressisti è pronto a portare avanti una carovana prettamente di sinistra al cui posto di guida dovrebbe sedere il “ragazzo di sinistra” Pietro Grasso; anche se l’ex viceministro Filippo Bubbico avverte: “Il centrosinistra si ricostruisce dai programmi e non con il mercato elettorale”. Ma per ora Mdp con il documento “Una nuova proposta”ha già iniziato a centellinare il territorio nazionale e sopratutto quello lucano, dove la presenza del coordinatore nazionale potentino, Roberto Speranza, l’ex viceministro Bubbico e l’onorevole Folino, si fa sempre più sentire, e cerca di marcare questa presenza con l’apertura di nuovi circoli in tutta la Basilicata, come ieri a Matera. Per Speranza: ” Quando apre una nuova sede di Mdp, è più forte non solo la sinistra ma sopratutto la democrazia, perchè ridiamo un luogo di confronto ai cittadini”. Da ora quindi Mdp presiede fisicamente il territorio lucano per lavorare anche in vista delle future regionali. Ma tutto verrà determinato da come e con chi si presenterà alle politiche.  Di certo sembra chiaro che il movimento che fa capo a Roberto Speranza vuole riconnettere quel filo ormai spezzato da tempo, tra politica e cittadini.

Share Button