Articolo 1 lancia da Potenza la manifestazione nazionale del primo luglio: il renzismo ha fallito

“Le politiche del renzismo in questi anni sono state fallimentari, siamo dinanzi alla più clamorosa sconfitta degli ultimi anni alle elezioni amministrative per il centrosinistra. È inutile far finta di non vedere”.

Roberto Speranza, leader locale e nazionale di Articolo 1, parla (e scrive) da Potenza nel corso della prima assemblea regionale del Movimento Democratico e Progressista lucano e lancia la manifestazione romana di sabato con Giuliano Pisapia: “Tocca a tutti noi ricostruire”.

Le conclusioni dei lavori, affidate al capogruppo alla Camera dei Deputati, Francesco Laforgia, nell’affollato Park Hotel di Potenza, hanno visto la partecipazione “quale forma di consultazione” di militanti e simpatizzanti in vista della manifestazione nazionale denominata “Insieme. Nessuno escluso” che si terrà a Roma in Piazza Santi Apostoli sabato 1° luglio.

Quadri politici MDP articolo 1

All’incontro, introdotto dal presidente del Comitato Promotore provinciale di Potenza, Mauro Fiorentino, hanno partecipato parlamentari, consiglieri regionale e provinciali, sindaci, amministratori locali, dirigenti politici ed aderenti al nuovo soggetto politico della sinistra riformista che intende rappresentare l’infrastruttura fondamentale della costituenda grande Alleanza del cambiamento, “indispensabile per offrire un’alternativa politica al nostro Paese in discontinuità con le politiche sbagliate degli ultimi anni”.

Con l’iniziativa pubblica lucana, MDP intende fornire il suo “peculiare contributo alla costruzione di un nuovo centrosinistra di governo: aperto e grande, plurale e senza veti” per rimettere al centro il lavoro, i diritti e la lotta contro le diseguaglianze.

Share Button