Dalla “terra dei fuochi” Cafagna nuovo prefetto di Taranto

Dalla “terra dei fuochi” a Taranto, il prefetto Donato Giovanni Cafagna s’insedia al posto di Umberto Guidato: “C’è una evidente linea di indirizzo da parte del governo, con De Vincenti ministro per il Mezzogiorno”.

Da capo di gabinetto alle prefetture di Bari e di Lucca, ha seguito la prima fase dei lavori dell’Expo di Milano, ed è stato incaricato dal governo a seguire la “terra dei fuochi”, intervenendo pure nella stesura della legge 6/2014.

“Partendo da una fase di ascolto e di confronto, c’è la volontà di istituire un Patto, come ho fatto in Campania, che coinvolga cittadini, istituzione e forze dell’ordine, finalizzato al rispetto della legalità”.

“Non è facile applicare il modello terra dei fuochi a Taranto – aggiunge – occorre dare risposte certe e avere una posizione leale. Per far questo ci vuole tempo. Coesione sociale e istituzionale sono le chiavi che ci possono consentire di affrontare ogni tema, facendo squadra”.

Share Button